Importante novità per i tatuatori di Torino e del Piemonte!

Importante novità per i tatuatori di Torino e del Piemonte!

Dal 27/7/2016 con la delibera regionale n° 20-3738 è stata approvata la “Disciplina regionale dei corsi di formazione sui rischi sanitari delle attività di tatuaggio, piercing e trucco permanente”.

Cosa cambia per i tatuatori?

Con questo provvedimento solo frequentando il corso di formazione erogato da enti riconosciuti dalla Regione Piemonte è possibile esercitare la professione di tatuatore in modo regolare e riconosciuto.

La normativa vale sia per i tatuatori del Piemonte già operativi (in caso di attività avviata da almeno due anni è possibile frequentare un solo modulo del corso) sia per quelli che hanno intenzione di aprire una nuova attività in Torino o negli altri comuni piemontesi (in questo caso è obbligatoria la frequenza completa del corso)

Perché questo cambiamento?

Negli ultimi anni si è assistito ad un vero e proprio boom di pubblico interessato ai tatuaggi, sia come operatori che come utenti finali. Per questo motivo la Regione Piemonte ha ritenuto necessario introdurre una disciplina in materia che potesse salvaguardare la salute degli utenti e fornire maggior riconoscimento e professionalità alla categoria dei tatuatori professionisti. Il corso non insegna assolutamente l’arte del tatuaggio, ma fornisce agli operatori del settore una serie di nozioni anatomiche e direttive tecnico-sanitarie per conoscere e prevenire le infezioni che possono essere legate all’utilizzo di aghi e inchiostri sul corpo, oltre al corretto smaltimento degli stessi.

Cosa deve fare un tatuatore?

E’ pertanto necessario per tutti i tatuatori di Torino e del territorio piemontese informarsi immediatamente sulle modalità di iscrizione e prendere parte al più presto al corso obbligatorio, in modo da conseguire l’attestato di abilitazione per poter operare in completa tranquillità e trasparenza.

Per qualunque altra domanda non esitate a contattarci!

About the Author

Manager For Life author